Un ottimo week end per la Corpo Libero Athletics Team!

A partire da venerdì 24 luglio gli atleti della squadra con sede al Palaindoor di Padova si sono impegnati in varie manifestazioni, sia a livello provinciale che regionale.

Proprio venerdì allo Stadio Daciano Colbachini, che sappiamo essere un tempio del salto con l’asta consacrato da Sergey Bubka nel 1992 (6,12 e record del mondo), i cadetti Mattia BEDA, Leonardo BIGOTTO ed Antonio PERUZZO si sono cimentati in questa specialità. Per entrambi si è trattato dell’esordio in una gara ufficiale. Per il figlio d’arte Mattia (ricordiamo papà Gianfranco arrivato a 5,50) un bellissimo 3.70 passato al secondo tentativo (poi tentato il 3.80 ma nulla da fare). Leonardo arriva a quota 2.90, con gli occhi già puntati al 3.00 che sicuramente arriverà nelle prossime gare. Antonio, che dei tre è quello che ha iniziato più tardi a preparare questa specialità, si ferma a 2.25, dopo aver passato 1.80 – 1.95 – 2.10 tutti alla prima prova. Come sempre le gare rappresentano un duro test per gli atleti più giovani, sia per vedere quanto “valgono” in una competizione, sia (e soprattutto) per imparare a gestire questi momenti molto diversi dall’allenamento, trovandosi in un ambiente che non è quello cui si è abituati. Tantissimi complimenti al loro allenatore Manfred MENZ che li segue costantemente e non gli fa mai perdere la passione e la grinta.

Sabato 25 ci siamo spostati a Ponzano Veneto, dopo la Multisport&Fun ha organizzato la seconda tappa dei “Pole Vault Days”, una manifestazione interamente dedicata al salto con l’asta con un’impostazione che si potrebbe definire “nordica”. Al centro della scena ovviamente la pedana, dove si sono cimentati più di 90 atleti, ma tutt’attorno un pubblico caloroso, musica e tanta allegria. Un format particolare che nei Paesi del Nord Europa piace molto agli atleti (il record del mondo di “Mondo” Duplantis – 6.17 a Torun lo scorso 08.02 – venne ottenuto in una manifestazione con il pubblico molto vicino alla pedana). Tantissimi gli atleti che giornalmente si allenano al Palaindoor di Padova, seguiti dal Tecnico Marco CHIARELLO che fa parte dello staff tecnico della Corpo Libero. Giulia DORIA, ormai saltatrice a tempo pieno (dopo i trascorsi da ginnasta) ottiene un meritatissimo 3.20 che eguaglia il personale. Le parole di Marco: “salti stupendi ed un ultimo tentativo bellissimo e altissimo a 3.35” però purtroppo buttando giù l’asticella in fase di discesa. Le condizioni per gli ottimi risultati ci sono, basta attendere!

Ultima tappa del week end domenica 26 a Treviso. In un campo recentemente rinnovato tre atleti del settore assoluto si sono cimentati nei 200m. Si tratta di Luca DE RAHO, Alessandro FLORI e Brando TISO. Luca, categoria Master M40, stampa un ottimo 25.55 (vento +0.3) che rappresenta il Personal Best sia indoor che outdoor. Alessandro, a digiuno dalle gare da qualche mese, ferma il cronometro a 23.47, non molto lontano dal PB di 23.24. Brando, dopo un anno passato a recuperare un infortunio al bicipite femorale, chiude la sua gara in 24.06, anche lui andando a siglare il PB (aveva 24.38 fatto tre anni prima). Per Brando un po’ di rammarico in quanto il vento non l’ha di sicuro aiutato: -2.3 m/s che hanno messo il freno a mano ad una gara che avrebbe potuto regalare qualche soddisfazione in più. Per il Tecnico Niccolò RETTORE (allenatore di Flori e Tiso – De Raho è seguito da Emanuele Olivieri) si tratta di un punto di partenza per indirizzare gli allenamenti dei prossimi mesi, nella speranza che la seconda parte dell’anno non venga ulteriormente bloccata dall’emergenza sanitaria.

I prossimi impegni? La categoria Cadetti per ora si riposa, in vista della ripresa a settembre. Per gli assoluti c’è la possibilità di gareggiare venerdì 31 luglio nel nuovissimo campo di Abano Terme.

WhatsApp Image 2020-07-27 at 10.30.57